Siete qui Home Personaggi celebri

Personaggi celebri

PDF  Stampa  E-mail 

Personalità legate a Tricarico

  • Rocco Scotellaro (1923-1953), poeta e uomo politico. Un percorso letterario, a lui dedicato, è stato allestito dalla locale Pro Loco con una selezione di sue poesie riportate su pannelli lignei, collocati lungo le strade ed i vicoli del centro storico, che consentono al visitatore di leggere i componimenti nei luoghi che hanno ispirato l'autore. Il percorso mette in luce i molteplici aspetti della poesia scotellariana, da quello socio-politico a quello sentimentale.

 

  • Rocco Mazzarone (1912-2005) Nato a Tricarico il 17 agosto 1912. Medico, specializzato in tisiologia e malattie polmonari presso l'università di Milano, ha insegnato statistica medica nella facoltà di medicina all’università di Bari durante gli anni 1969-1982. Amico di Rocco Scotellaro, Carlo Levi e Manlio Rossi-Doria, ha rappresentato il punto di riferimento di tutti gli studi italiani e stranieri condotti in regione nel secondo dopoguerra, da quelli etnografici di Ernesto de Martino, alle indagini dello storico americano George Peck, ai reportage fotografici di Henri Cartier-Bresson.
  • Raffaello delle Nocche (Marano 1877 - Tricarico 1960) Servo di Dio. Venne nominato vescovo di Tricarico nel 1922, sede che non volle abbandonare per il resto della sua vita. Figura di grande levatura morale, lavorò molto in ambito sociale. Fondò a Tricarico una congregazione di suore, le "Discepole di Gesù Eucaristico", fondò scuole, favorì l'operato del prelato don Pancrazio Toscano per il recupero della chiesa e del convento di Sant'Antonio di Padova a Tricarico, ove fu costituito un istituto di ricovero per anziani e diseredati, mise a disposizione una parte del palazzo vescovile per farvi insediare l'allora costituendo Ospedale civile di Tricarico (che fu retto per i primi sette anni, esclusivamente con i liberi contributi cittadini di Tricarico). Il suo corpo riposa nella cattedrale.
  • Don Pancrazio Toscano (1883 - 1961). Nato a Tricarico, continuò ad operarvi, dopo essere diventato sacerdote nel 1907. Su sua iniziativa fu recuperata la chiesa e convento di Sant'Antonio di Padova per insediarvi un orfanotrofio ed un istituto di ricovero per anziani e diseredati, coinvolgendo l'intera popolazione nei lavori di recupero. Quando, per rendere più agevole il collegamento tra il convento e l'abitato, si rese necessario costruire un ponte sul vallone che li separa, chiese ai tricaricesi di portare con sé una pietra ciascuno e di lasciarla in prossimità del vallone ogni volta che si recavano a messa. Ancora oggi quel ponte costituisce il principale collegamento tra il centro storico, il complesso di Sant'Antonio di Padova e l'intero rione di Santa Maria che è sviluppato nei suoi dintorni. Il suo corpo riposa nella chiesetta del Rosario, realizzata di fronte al complesso monumentale da lui recuperato.
  • Pietro Antonio Ferro, pittore. Ha operato soprattutto nel materano ed in Puglia tra gli ultimi anni del '500 e la prima metà del '600. Incerta è la sua città natale[13] ma la presenza a Tricarico di un palazzo Ferro (1605) nonché il fatto che la famiglia Ferro sia attestata in Tricarico già in atto notarile del notaio Flavio Grittoleo del 6 ottobre 1572, fanno ritenere che le sue origini siano tricaricesi. Ha al suo attivo un notevole corpus di opere fra tele e cicli di affresco, il più completo ed esteso dei quali si trova a Tricarico nella chiesa della Madonna del Carmine.[14].
  • Cesare Scerra, pittore. Nacque a Tricarico nel 1598 e quivi morì nel 1657. Operò nella sua città ed in altri centri della Regione. A lui si devono gli affreschi che adornano le volte del quadriportico del convento di S. Antonio di Padova e che egli realizzò tra il 1647 ed il 1650 con l'ausilio del figlio Carlo. Un suo grande olio su tela raffigurante la Madonna della Purità tra i santi Gaetano Thiene, Andrea Avellino e le anime del Purgatorio, è esposto nella cattedrale della città, sopra l'altare della c.d. Cappella della Purità.
  • Antonio Infantino, musicista.
    Tarantolati di Tricarico, gruppo musicale.
 
Banner